Poliambulatorio San Martino

Blog

Psicologia, paura di sbagliare

Psicologia, paura di sbagliare

La paura di sbagliare è un’emozione naturale che tutti abbiamo sperimentato e provato di fronte a decisioni importanti, scelte o nell’apprendimento di nuove abilità. Sotto una certa soglia, la paura di sbagliare è una risorsa positiva che ci aiuta a migliorare la nostra prestazione e ci motiva ma sopra una certa soglia può diventare uno dei principali ostacoli alla nostra affermazione e realizzazione personale. Chi ne soffre può sperimentare ansia, eccessiva preoccupazione, autocritica eccessiva, indecisioni, perdita di controllo e paura del giudizio altrui.

Questo fenomeno è sempre più diffuso, non solo fra gli adulti ma anche fra bambini e adolescenti. Nei vari contesti di vita, sia scolastici che sociali, si ritrovano spesso bambini ed adolescenti incapaci di tollerare la frustrazione dovuta alla vergogna associata al timore di sbagliare. Molto spesso è la famiglia e/o la società che ci danno l’idea che tutto può essere gestito e sotto controllo. Addirittura, molto spesso, i genitori tenderebbero a sostituirsi ai figli nell’affrontare gli ostacoli e le difficoltà incontrate quando invece dovrebbero offrire loro l’opportunità di sperimentarsi in prima persona e rimanere, al bisogno, dei punti di riferimento.

I principali comportamenti sono:

  1. L’evitamento: se da una parte ci fa sentire al sicuro e sollevati, dall’altra aumenta la percezione di incapacità limitando progressivamente la libertà d’azione fino ad arrivare, nei casi più gravi, ad una vera e propria patologia fobica.
  2. Il rimandare: quando si rimanda si ha l’illusione di scegliere “non lo faccio oggi ma lo posso fare domani” ma in realtà è un sottile autoinganno la cui conseguenza è di mettere in attesa la propria vita.
  3. Delegare agli altri: consegnare il potere di scelta all’altro (che sia il partner o il collega di lavoro o un genitore) preclude la possibilità di imparare e a lungo andare preclude anche la possibilità di avere fiducia in se stessi ovvero ci fa sentire inferiori o con meno doti rispetto agli altri.
  4. Ricercare continuamente delle rassicurazioni: chi ha timore di sbagliare pensa che aprendosi con gli altri possa liberarsi dalla paura ma, se da un lato è importante e aiuta vedere le cose da prospettive differenti, dall’altro può diventare una vera ossessione trovare continuamente rassicurazioni e tutto ciò diventa un circolo vizioso. (più ho timore di sbagliare - più cerco rassicurazioni - più la ricerca diventa ossessionante - più ho paura). 

Se la frustrazione è tale da non riuscire ad affrontare anche le più banale situazioni che la vita ci mette di fronte, parlarne con uno specialista psicologo e psicoterapeuta. Insieme si impara a gestire tale paura e considerarla da limite a risorsa, confrontarsi con la realtà, accettare il rischio e le conseguenze ed imparare a capire che anche se si fallisce questo non costituisce un fallimento ma un modo per capire cosa è più giusto fare la volta successiva.

Devi prenotare una visita o richiedere informazioni?

Whatsapp
349 695 7859

Telefono
049 970 34 06

Copyright 2021 - Poliambulatorio San Martino - Privacy Policy - Cookies Policy